Home > NEWS > Non perdere la bussola

Non perdere la bussola

YouTube, Polizia e Ministero Istruzione per aiutarci a usare meglio il Web

Alfabetizzazionedigitale1

Il Web, Internet, il CyberSpazio. Comunque vogliamo chiamarlo, il mondo interattivo dei computer, presenta potenzialità  positive e  insidie sottili, come nel mondo reale.

Qui però le regole sono diverse e gli strumenti per stare al sicuro vanno di pari passo con la rapida evoluzione del Villaggio Globale.

I cittadini più sensibili a imparare le nuove regole, ma anche i più esposti ai rischi, sono i nostri ragazzi. A loro si rivolge l’encomiabile progetto “NON PERDERE LA BUSSOLA”. Una Iniziativa congiunta della Polizia delle Comunicazioni e di YouTube con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, per sensibilizzare i giovani a un uso responsabile di Internet e dei Social Network.UsosicurodiYT2

Destinatari dell’iniziativa sono studenti e insegnanti delle Scuole Medie Inferiori e Superiori di tutto il territorio italiano. Il progetto intende fornire strumenti conoscitivi e didattici per garantire una navigazione in Internet consapevole e sicura.

La Polizia di Stato opera da anni per garantire a tutti noi che i rischi della rete, soprattutto nei confronti dei minori, non debbano costituire un limite allo sviluppo della comunicazione sul Web. Il modo migliore per collaborare attivamente allo sviluppo è usare in modo consapevole tutti gli strumenti di sicurezza messi a disposizione dai grandi contenitori di notizie, video, documenti digitali.

VideoflaggingYouTube, la video community più popolare al mondo, ha messo a punto un kit didattico in collaborazione con Polizia delle Comunicazioni e Ministero dell’Istruzione, per illustrare le regole di uso dei nuovi media. Una mappa dei rischi la “YouTube Map” rappresenta YouTubeMap2una sintesi dei diritti e dei doveri per i cittadini del Web.

La potenza descrittiva di video e immagini, assieme alla professionalità e competenza degli operatori della Polizia delle Comunicazioni, aiutano a conoscere meglio le insidie nascoste nei contenuti di Internet, per poterle eliminare. I mezzi ci sono e sono molto efficaci, basta saperli usare insieme, per creare una cultura della navigazione sicura.YouTubeMap3

A partire dall’anno scolastico 2009-2010, l’iniziativa prevede l’organizzazione di una serie di workshop formativi gratuiti presso le scuole che ne faranno richiesta, con l’obiettivo di insegnare ai ragazzi che navigano in Rete e frequentano YouTube come sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre rischi connessi alla privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi.

 

 

I principali argomenti oggetto dei workshop formativi saranno:

- La tutela della privacy

- La netiquette e le norme della community

- I contenuti generati dagli utenti

- Il cyberbullismo

- La tutela del copyright

 

LE MODALITA’ DI ADESIONE

Le scuole interessate a ospitare il workshop formativo possono trovare tutte le informazioni per inviare la richiesta a questo link: www.youtube.com/t/workshopscuole oppure scrivendo all’indirizzo mail: polizia.comunicazioni@interno.it, specificando nell’oggetto il riferimento al progetto “Polizia delle Comunicazioni e YouTube”

 

I VIDEO DELL’INIZIATIVA

 

 

Categorie:NEWS Tag: , , , ,
  1. 15 agosto 2011 a 5:30 | #1

    I truly liked reading your post!. Quallity content material. With such a useful blog i believe you deserve to be ranking even higher within the search engines.

  1. 16 settembre 2009 a 17:34 | #1
  2. 16 settembre 2009 a 17:45 | #2