Archivio

Posts Tagged ‘design’

SOUNDLUNCH

29 maggio 2012 Nessun commento

Il concept

Il suono degli oggetti d’uso quotidiano, il paesaggio sonoro domestico e la creatività musicale.

Tutti gli oggetti che ci circondano possono emettere suoni per i quali siamo spesso in grado di riconoscerli solo all’ascolto senza vederli ( una posata poggiata nel piatto, bicchieri che tintinnano, il cigolio di una porta, lo sfogliare delle pagine di un libro, …). Questi numerosissimi suoni, tutti insieme costituiscono il paesaggio sonoro in cui viviamo e possono essere tanto diversi fra loro così come quando, visivamente, ci spostiamo dai colori e forme della città, al verde della campagna, all’azzurro del mare, al bianco delle alte montagne.

 

Le odierne tecnologie informatiche ed elettroacustiche miniaturizzate e vari tipi di sensori, ci permettono sicuramente di attribuire i suoni che vogliamo ai nostri oggetti, cosa che, per esempio, già facciamo abitualmente, con i telefoni cellulari. Potremmo quindi arredare i nostri ambienti domestici pensando anche ai suoni dei vari oggetti, in modo da disegnare il paesaggio sonoro per noi significativo e gradevole.

Nel caso di Soundlunch i suoni non riguardano la  loro natura ma appartengono ad un‘atmosfera univoca. Questi suoni sono in relazione fra loro in modo tale che insieme formino un’ unica melodia, in armonia.

I “commensali” troveranno sulla scena un tavolo imbandito con tutto il necessario per un buon pranzo/cena.Gli oggetti imbanditi sul tavolo, quando usati, emettono un feedback sonoro; questa successione gesto-interazione-suono crea un loop fra interazione con gli oggetti, suoni ed emozioni.

 

Come è possibile dare un suono ad ogni oggetto?

Su ogni oggetto è posizionato un TAG RFID sul quale è registrato un suono.

RFID sta per Radio Frequency IDentification ed è una tecnologia utilizzata per il riconoscimento di oggetti senza contatto e senza alimentazione. L’oggetto da riconoscere reca con sè un TAG (che nella fattispecie è un transponder). Nel TAG è memorizzato un codice univoco. Non appena il TAG entra nelle vicinanze di un lettore (un RFID Reader), questo viene letto ed il sistema a valle del lettore può riconoscere e/o registrare l’oggetto appena passato. Il bello dei TAG è che sono piccolissimi e non hanno bisogno di essere alimentati: ricevono l’energia necessaria per poter trasmettere il codice dalle onde radio propagate dal sistema stesso di lettura sfruttando l’induzione elettromagnetica. Questo rende tale sistema per niente invasivo (è un sistema contactless), semplice, leggero ed  economico.

 

Il lettore dei tag dove sarà posizionato?

Il READER RFID sarà posizionato sotto il piatto, unico elemento fisso e sopra il quale passano tutti gli oggetti.

Lettore RFID mon amour 1.0
La tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) è un sistema automatico di acquisizione dati e identificazione, costituito da un lettore ed uno o più tags attraverso il quale i dati vengono trasmessi via radio a breve distanza. Le sue applicazioni spaziano dalla gestione di mezzi di trasporto ai supermercati, dai sistemi bancari alla mappatura degli spostamenti di animali e merci. Anche il mondo del design si sta accorgendo delle potenzialità del sistema e delle sue applicazioni nell’ambito di mostre, show room e della progettazione di nuovi prodotti.

L’obiettivo principale di RFID Mon Amour è quello di rendere semplice per un designer applicare la tecnologia RFID alla relizzazione di mostre ed installazioni interattive. RFID Mon Amour è il primo di una serie di prodotti progettati da Interaction Design Lab per facilitare ai designer l’accesso alle più moderne tecnologie.

La tecnologia RFID ha alcuni vantaggi semplici rispetto alle tradizionali tecnologie di Codici a Barre e Bande magnetiche.

1- Non deve essere vicino per essere letto come le bande magnetiche.

2- Non deve essere visibile per essere letto come per I codici a barre.

3- L’ identicazione e verifica avviene in 1/10 di secondo.

 

Come faccio a sentire i suoni senza creare troppo disturbo agli altri commensali?

Per quanto riguarda il suono abbiamo usato un SOUNDBUG (trasduttore sonoro)­ per ogni commensale. Il trasduttore sonoro sarà applicato nel retro della seduta.

La scelta dei suoni

I suoni associati a questa installazione sono stati scelti per appartenere a una atmosfera univoca. Ogni oggetto ha ispirato una particolare sfumatura in cui le sensazioni si fondono con la convivialità della tavola. I suoni sono in relazione e in armonia tra di loro, per creare una melodia sempre coerente e gradevole all’ascolto. Nel video potete godere di questa atmosfera unica e multisensoriale.

Ideatrici del progetto

Questa installazione sonora è opera delle due brillanti designer Arjeta Lesaj e Stella Orlandino, che hanno interpretato una sinergia tra musica e tecnologia, avvalendosi di strumenti molto promettenti nel campo dei trasduttori elettromagnetici.

Su questo blog potete leggere una recensione completa del sistema SoundBug.

Ringrazio Arjeta e Stella per il loro contributo e invito i lettori ad esprimere osservazioni e proposte sulle installazioni sonore.

 

Lampade fantastiche

18 agosto 2009 Nessun commento

bedside-light

Vi ricordate Archimede Pitagorico (in inglese il personaggio si chiama Gyro Gearloose) ? Aveva un fido aiutante, Edi (diminutivo di Edison) con la testa di lampadina. Ebbene mi sono imbattuto in un suo parente, mentre per caso guardavo le lampade più belle di Internet. Non riesco a descrivere l’ emozione per avere ritrovato Edi che legge un giornale, i ricordi legati alla mia infanzia e ai fumetti di Walt Disney… ma ho bisogno di comunicare a tutti la potenza evocativa che può avere una lampada.ggshelper_thumb

Per la cronaca, il sito su cui ho trovato una vasta collezione di lampade fantastiche è lo Shopping Journal

E siccome sono curioso, ho fatto qualche ricerca per sapere chi ha inventato questo prodigio di illuminotecnica. Questo è il sito dove trovate la Little Man Reading Light assieme a numerose altre meraviglie: http://www.black-blum.com/

Sicuramente ognuno di noi può legare le proprie emozioni a un tipo di lampada, alla sua forma e al tipo di luce emessa. Forse si potrebbe citare il famoso adagio: dimmi che lampada usi e ti dirò chi sei.

Cercherò di tornare sull’argomento quando troverò altre lampade fantastiche.

Categorie:NEWS Tag: , ,

Yes Watch

28 luglio 2009 1 commento

yes_idx_sm
 

 

 

 

E’ difficile trovare orologi digitali dal design elegante. Lo YES Watch smentisce questa abitudine
a partire dalla scatola. Un cofanetto in legno pregiato lucido, dotato di serratura e rifinito con parti di metallo e
tessuto. L’interno è suddiviso in tre parti: al centro l’orologio, ai lati due vani coperti che contengono
gli accessori.

Il manuale di istruzioni è contenuto in una tasca contraddistinta dal logo. L’orologio è protetto
da una pellicola trasparente per preservarlo dalla polvere e dall’umidità.
All’interno dei due vani laterali troviamo la chiave, una dotazione completa di strumenti di orologeria, un set di due cinturini in pelle e in gomma per chi vuole personalizzare l’orologio.

 

L’aspetto dell’orologio è imponente. Il corpo in titanio e le finiture miste lucido/satinato, conferiscono una indubbia eleganza e un piacevole accostamento con qualsiasi abbigliamento. La ghiera rotante è incisa con le 24 ore e suddivisa in due parti (bianco/nero) per segnalare l’equinozio; alle ore 12 e alle ore 24 sono incastonati due cristalli che simboleggiano sole e luna. Il vetro in cristallo zaffiro di ottima trasparenza è montato con precisione; il quadrante LCD è ben leggibile in qualsiasi posizione
e possiede una retro illuminazione fluorescente verde; la lancetta analogica di forma originale ha il simbolo sole-luna al centro e un fosforo verde per la visione al buio. I quattro pulsanti e la manopola di regolazione offrono un feedback gradevole e una forma arrotondata che protegge la pelle dalle abrasioni; su uno dei lati è inciso un’elegante logo “yes”. La cassa è lucidata a specchio con le serigrafie del tipo di orologio e l’indicazione della massima pressione di tenuta stagna. Ogni orologio è numerato individualmente e garantito per due anni.

 

IL KIT DELL’OROLOGIAIO

Grazie agli strumenti di precisione forniti con l’orologio, è possibile regolare il cinturino in titanio, senza ricorrere a un laboratorio specializzato. Le fasi operative per smontare e accorciare il cinturino, sono indicate chiaramente sul manuale. Con gli attrezzi a disposizione si può anche sostituire il cinturino originale con quello in pelle o in gomma.
Se non si ha dimestichezza con i lavori di precisione è consigliabile rivolgersi a un orologiaio per evitare di graffiare le parti in metallo.

USO E FUNZIONAMENTO

Lo YES Watch è una mirabile sinergia tra mondo digitale e mondo analogico. La lancetta delle 24 ore, scandisce il tempo astronomico in modo analogo (di qui deriva il termine “analogico”) alla rotazione della Terra. L’orario si può leggere sul disco orario interno (suddiviso in 12 ore antimeridiane e 12 ore postmeridiane), oppure si può usare la ghiera rotante che è suddivisa in 24 ore. La ghiera può essere allineata su un diverso fuso orario per avere l’orario di due località.
Il quadrante a cristalli liquidi mostra l’orario in forma digitale nei sistemi 12 o 24 ore. Sono disponibili due fusi orari che vengono indicati dalle scritte HOME e AWAY.
Sul disco esterno del quadrante LCD si legge l’orario lunare: l’inizio della zona chiara indica il sorgere della luna, la fine della zona
chiara indica il tramonto della luna.
Il disco interno del quadrante è diviso in spicchi: l’inizio della zona chiara indica il sorgere del sole, la fine della zona chiara indica il tramonto del sole. Il cerchio lunare posto in basso, indica le fasi della luna: osservandolo, si
ha un segnale visuale delle porzioni di luna illuminata e in ombra.

Per impostare l’orario analogico si usa la manopola C che controlla la lancetta delle 24 ore. L’orario digitale e tutte le funzioni del computer si impostano con i tasti M, L, S, B, seguendo le indicazioni alfanumeriche riportate sul display. L’orologio digitale può essere disattivato premendo due volte il pulsante B, per vedere solo il ritmo di sole e luna.

SOSTITUZIONE E DURATA DELLE PILELo YES Watch è alimentato con due pile al litio diverse, tipo CR2032 per la parte digitale e V346 per il movimento analogico al quarzo.
La durata delle pile è di circa 2 anni per l’elettronica e il display, circa 5 anni per la meccanica analogica. La doppia batteria
è una sicurezza in più per avere sempre l’orologio funzionante.IMPORTANTE: Per la sostituzione delle batterie occorre rivolgersi a un laboratorio specializzato, qualificato per gli orologi subacquei.

 

FUNZIONI DISPONIBILI

DATA E ORARIO ESTERO
Premendo una volta il pulsante S viene visualizzata la data (giorno, mese, giorno della settimana).
Premendo due volte il pulsante S si passa dall’orario locale al secondo fuso orario. Le indicazioni sul sole e sulla luna cambiano in tempo reale.

SEQUENZA DEI DATI
A partire dall’orario corrente visualizzato, si possono avere numerose informazioni sul display LCD. Dopo avere premuto il pulsante S per 3 secondi si attiva la visualizzazione sequenziale dei seguenti dati:
Località (ROME, LONDON, ecc.) – Anno (YR) – Giorno dell’anno (DOY) – Settimana dell’anno (WK) – Coordinate geografiche (Latitudine e Longitudine) – Sole che sorge (SR) – Massima illuminazione del sole (SN) – Sole che tramonta (SS) – Percentuale di luce lunare – Luna che sorge (MR) – Luna che tramonta (MS) – Luna nuova (NM) – Luna piena (FM).

CALCOLATORE PASSATO E FUTURO
Premendo 7 volte il pulsante M si accede alla funzione SM-CALC, per conoscere i dati di sole e luna relativi a luogo e data impostati dall’utente. Questa visualizzazione non influisce sull’orario normale, me è molto utile per gli appassionati di astronomia o astrologia.

CONTO ALLA ROVESCIA PET (Phase Elapsed Time)
Un sistema usato dalla NASA per lanciare le astronavi, che permette di pianificare una scadenza nel corso degli anni. Si attiva premendo 8 volte il pulsante M e si impostano anno, data, minuti e secondi, fino a 9999 giorni! Viene visualizzato il numero di giorni all’evento, il numero di ore mancanti rispetto all’ora dell’evento, per ogni giorno. Si possono impostare anche scadenze nel passato, per avere informazioni sui giorni trascorsi. Una freccetta posta accanto alle indicazioni ci avverte se stiamo viaggiando nel futuro o nel passato.

ALLARMI ACUSTICI DISPONIBILI
Sono disponibili due tipologie di allarmi sonori. L’allarme orario tradizionale e l’allarme solare. Col il pulsante S si possono attivare gli allarmi. Quando sul quadrate è impostato il simbolo del sole, viene emesso un allarme mezz’ora prima e al momento di alba e tramonto del sole.

CRONOMETRO E TIMER
Due funzioni sempre utili, per seguire lo scorrere del tempo. Il cronometro dispone anche di tempi parziali, il timer si programma in minuti e secondi con allarme a fine tempo.

SOLSTIZIO, EQUINOZIO E CROSS QUARTER DAY

Durante il Solstizio d’estate e d’inverno e durante i due equinozi di primavera e autunno, il display dell’orologio si trasforma in display solare. Ogni 30 minuti viene visualizzato e lampeggia il nome dell’evento.
I cross quarter sono i giorni di mezzo tra gli equinozi e i solstizi. Nel passato avevano grande valore per l’agricoltura e la vita spirituale di molte popolazioni, come ad esempio i Celti. Ancora oggi questi periodi vengono osservati per celebrare riti o ricorrenze legate ad antiche tradizioni. Durante i Cross Quarters, il display dell’orologio si trasforma in display solare. Ogni 30 minuti viene visualizzato e lampeggia il nome dell’evento (IMBOLC, BELTAINE, LLAMAS, SAMHAIN).

ORA LEGALE PROGRAMMABILE

L’Ora Legale (Daylight Saving Time, DST) è frutto di convenzioni politiche dei vari stati. Nel mondo ci sono diversi sistemi DST, che hanno data e ora di inizio e fine differenti; alcuni stati non hanno nessun DST. Per avere il massimo controllo su questo parametro, l’orologio YES permette di modificare a mano i periodi di ora legale, per una determinata località. In genere non occorre, perché le 583 città memorizzate hanno dati consolidati e attendibili.
Per semplificare l’impostazione dell’orario su scala mondiale, una lista completa delle località e dei parametri di tempo (incluse le coordinate geografiche)
è inclusa nel manuale di istruzioni. Alla fine del manuale è presente una mappa con i fusi orari dettagliati. La versione poster di questa mappa
è disponibile al seguente link:
http://www.yeswatch.com/images/time_zone_map_big.jpg

 

LA BUSSOLA COL SOLE

Grazie alle informazioni sul periodo di illuminazione solare è possibile trovare il Sud e conoscere la propria posizione. Con la ghiera rotante si allinea la “pietra del sole” a metà della zona di luce indicata sul display. Adesso si punta la lancetta analogica verso il sole, tenendo l’orologio parallelo al suolo. La linea che unisce le due pietre sole e luna della ghiera è il nostro ago della bussola virtuale: il Sud è indicato dalla pietra del sole, il Nord è indicato dalla pietra della luna.
Questo metodo funziona nelle giornate di cielo sereno, quando il sole è ben visibile, ma si può usare anche con le nuvole: si
pone un chiodo perpendicolare al centro del quadrante e si guarda l’ombra proiettata; la lancetta va orientata in direzione speculare rispetto all’ombra.

Con la stessa filosofia di funzionamento possiamo conoscere i periodi di marea. Si allinea la “pietra della luna” a metà della zona di luce della luna. I periodi di alta marea si hanno quando la lancetta analogica coincide con le pietre del sole e della luna, la bassa marea si ha nelle zone di transizione giorno/notte della ghiera.
La misura delle maree dipende molto dalla geografia del territorio,
quindi le indicazioni sono solo indicative e possono discostarsi in modo rilevante dalla realtà.

 

L’AZIENDA E L’IDEA

Gli orologi YES sono prodotti dalla Wild Seed Inc. con sede in California, USA. Lo stile innovativo e il principio di funzionamento
sono frutto dell’esperienza di Bjorn Kartomten, amministratore della Wild Seed, designer e ideatore dell’orologio.
Lo YES è un prodotto che semplifica la vita di chi viaggia e allo stesso tempo avvicina l’utente ai ritmi universali del sole e
della luna. Quindi un approccio pratico ma anche spirituale, nella certezza che l’ambiente in cui viviamo, influenza le azioni e
lo stato d’animo di ognuno di noi in maniera determinante.

 

LA GAMMA DI PRODOTTI YES

Il modello in prova, lo ZULU, fa parte di una serie di orologi, che condividono lo stesso funzionamento e offrono variazioni di stile sul cinturino e sulla struttura dell’orologio. Anche la ghiera è disponibile in tre versioni dotate di originali indicazioni su orario, sole e luna.
Tra i numerosi modelli, il TATI è pensato per la donna, con una linea affusolata e il braccialetto in pelle chiara che contiene il corpo dell’orologio. In alto e in basso sul quadrante, i simboli a rilievo del sole e della luna, completano un oggetto dal design raffinato e moderno.

 

CONCLUSIONI

Gli utilizzatori potenziali dell’orologio YES sono numerosi. Chi viaggia spesso può contare sui fusi orari personalizzati e
impostare le coordinate geografiche del luogo di destinazione; gli astronomi possiedono un computer da polso per conoscere in
anticipo le notti senza luna e osservare le stelle; gli appassionati di fotografia possono pianificare le albe e i tramonti per
avere foto suggestive; i pescatori hanno uno strumento per seguire le fasi lunari che hanno grande influenza sulle creature marine;
le forze dell’ordine e i militari possono sfruttare la luce lunare o la completa oscurità per le loro operazioni;
chi viaggia in aereo può scegliere il momento giusto per il volo a vista; i cultori dell’esoterismo e delle antiche religioni
hanno un potente strumento per guardare il comportamento dei due corpi celesti sole e luna.
Uno strumento di precisione fatto per durare nel tempo, da collezionare, da regalare, da regalarsi, per vivere più vicini al respiro del cosmo.

Di seguito alcuni link utili:

Homepage del produttore:
http://www.yeswatch.com/

La gamma completa di prodotti:

http://www.yeswatch.com/wrist-watch/timekeeper/timekeepers.html

Rivenditori Internazionali:

http://www.yeswatch.com/wrist-watch/timekeeper/international.html

FAQ e Istruzioni d’uso:

http://www.yeswatch.com/wrist-watch/timekeeper/faq.html

Contatti e Posta elettronica:
http://www.yeswatch.com/wrist-watch/timekeeper/contactus.html

Solsuno Watch

28 luglio 2009 1 commento

solsuno_idx_sm

 

La genialità di questo orologio digitale, sostituisce le lancette dei normali orologi analogici con una serie di LED (Light Emetting Diode) che si muovono sul quadrante e scandiscono Ore, Minuti e Secondi.
Per leggere l’ora vale lo stesso principio degli orologi a lancette, ma la lettura è più immediata.
Non ci sono incertezze, solo la precisione della luce che illumina l’ora, il minuto e il secondo esatto.
In più, grazie all’elettronica, si possono usare gli stessi LED che mostrano l’orario, per sapere la data, il giorno della settimana, l’anno.Accanto al sistema di lettura originale, il SolSuno usa la luce e i colori per mostrare il tempo. Piccoli punti di luce si muovono in cerchio e stimolano la vista e il buon umore di chi guarda il quadrante.

Entriamo nel mondo di SolSuno…

 

VISTA DI INSIEME

L’orologio è venduto in un elegante cofanetto in pelle ecologica, con la pila già installata. Al suo interno oltre al SolSuno, il manuale di istruzioni multilingue e un foglietto che spiega come accendere il prodotto.
L’aspetto è solido, con un quadrante di generose dimensioni e la cassa in acciaio inox. Il vetro leggermente bombato e le linee arrotondate, conferiscono un aspetto un pò retrò, che fa bella figura sul polso degli uomini e delle donne. Il dorso della cassa è inciso con una mappa del mondo e l’indicazione che l’orologio è impermeabile fino a 50 metri. Il cinturino in pelle risulta molto elegante, ma sono disponibili numerosi modelli con cinturino in metallo (anche in titanio).

 

Il quadrante è suddiviso in tre anelli circolari di LED, più altri LED per gli allarmi e le segnalazioni. La zona più esterna (Anello delle Ore) contiene 12 LED, la zona intermedia (Anello dei Minuti) contiene 60 LED, la zona più interna (Anello dei Secondi) è formata da altri 60 LED suddivisi nei tre colori rosso, verde e giallo. L’anello dei minuti è marcato con una stella ogni 5 minuti, per facilitare la lettura.

Sotto il LED delle ore 12 c’è il LED che indica le ore antimeridiane (AM) o postmeridiane (PM). Una indicazione molto utile che semplifica l’impostazione di ora e allarmi.
Sopra il LED delle ore 6 ci sono i 5 LED che gestiscono gli allarmi (sono disponibili tre allarmi indipendenti), il segnale orario (un beep ogni ora) e il beep sonoro quando si premono i pulsanti.

Tutte le funzioni dell’orologio vengono controllate dai due pulsanti laterali A e B. Il Pulsante A, premuto e rilasciato, si usa per visualizzare orario e data. Se premuto per circa tre secondi, serve per programmare allarmi e segnalazioni sonore. In fase di programmazione si usa per muovere le “lancette virtuali” di ora, data e allarmi.
Il Pulsante B si usa per selezionare Ore, Minuti e Secondi in fase di programmazione e per attivare/disattivare gli allarmi e i segnali sonori. Premuto assieme al Pulsante A serve per attivare il Flickering Mode (come indicato nel seguito della recensione).
Il LED di indicazione AM/PM, si accende solo in fase di programmazione o quando viene mostrato un allarme. I LED che indicano l’attivazione di allarmi, segnale orario e tono tasti, si accendono quando viene visualizzato il giorno della settimana.

 

Accendere il prodotto la prima volta: lo Stop Mode

Per evitare sprechi di energia, l’orologio ha un sistema elettronico che disconnette la pila e i cricuiti interni, chiamato Stop Mode.
Per “svegliare” il SolSuno, occorre premere il Pulsante A e tenerlo premuto qualche secondo, finchè non sentiamo un beep
prolungato e vediamo i LED accesi. Da questo momento tutti i circuiti sono alimentati e cominciano a pulsare secondo dopo secondo.

COME FUNZIONA

Il microcomputer del SolSuno, visualizza numerosi “Schermi” di lettura. Con la pressione ripetuta del Pulsante A si selezionano i vari Schermi. Le informazioni rimangono visibili per 15 secondi. Per risparmiare energia e aumentare la durata della pila si usa il Pulsante B, che spegne tutti i LED all’istante.

ORARIO – Pemere una volta il Pulsante A per leggere l’orario. Si legge dall’esterno verso l’interno: Ore, Minuti, Secondi. I 15 secondi della visualizzazione, sono scanditi dai LED colorati.

GIORNO – Premere due volte il Pulsante A per leggere il giorno della settimana. Il giorno si legge sull’anello delle ore, nella parte destra del quadrante, in senso orario. Il Sabato corrisponde alle ore 12, il Venerdì corrisponde alle ore 6. In questa visualizzazione se sono attivi allarmi o segnali sonori, si illuminano i LED corrispondenti.

DATA – Premere tre volte il Pulsante A per leggere la data. L’anello delle ore indica l’anno, il 2000 corrisponde a ore 12, il 2006 corrisponde a ore 6. L’anello dei minuti indica il mese sulle stelle dei 5 minuti, ogni stella corrisponde a un mese, la dodicesima stella (60 minuti) è il mese di Dicembre. L’anello dei secondi indica il giorno, nella parte destra del quadrante, in senso orario. Il primo secondo corrisponde al primo giorno del mese; il trentesimo o il trentunesimo secondo, corrispondono al 30 o al 31 del mese.

ALLARMI E SEGNALI ACUSTICI – La programmazione degli allarmi e dei segnali sonori, avviene con le combinazioni dei Pulsanti A e B, come spiegato chiaramente sul manuale. Quando è impostato un allarme, premendo quattro o più volte il Pulsante A, viene visualizzato l’orario di attivazione dell’allarme. Col Pulsante B si può disattivare l’allarme visualizzato.

Chi desidera scoprire tutti i segreti delle numerose funzioni di programmazione del SolSuno, può scaricare il manuale di istruzioni in formato Acrobat, al seguente link:
http://www.solsunotime.com/downloads.htm

IL FLICKERING MODE

Una caratteristica unica che risolve il più grande limite degli orologi a LED, l’elevato assorbimento di energia. Grazie al Flickering Mode (in italiano Modalità Scintillante) i LED lampeggiano ogni secondo e restano accesi solo un istante, in modo ben visibile.

Per attivare il Flickering Mode si premono insieme i Pulsanti A e B. Per disattivarlo si premono nuovamente insieme i Pusanti A e B.

Con il Flickering Mode, l’orologio è sempre illuminato, pronto a fornire l’ora in qualsiasi momento. Questa modalità di funzionamento riduce la durata della pila, ma rappresenta una soluzione per chi ha le mani occupate e un richiamo irresistibile per chiunque guardi il SolSuno.

 

SOSTITUZIONE DELLA PILA

L’energia necessaria per accendere i 138 LED incastonati nel quadrante è fornita da una pila al Litio tipo CR2032. Questa pila a bottone da 3 Volt, eroga una corrente di 225 mAh, sufficiente per oltre un anno di funzionamento. La durata può essere aumentata se si spegne il quadrante subito dopo la lettura. Il Flickering Mode, usato 12 ore al giorno, riduce la durata complessiva a circa 10 mesi.

Per la sostituzione della pila, conviene rivolgersi a un orologiaio. La cassa del SolSuno deve essere aperta con strumenti adatti e richiusa con cura, per garantire l’impermeabilità. Anche il vano batterie deve essere aperto e richiuso con precisione, in modo da avere un perfetto contatto elettrico. Tutte le fasi di sostituzione della pila, sono indicate chiaramente sul manuale di istruzioni.

 

LA GAMMA DEI MODELLI SOLSUNO

Il modello provato in questa recensione è il SOL/704, con cinturino in pelle e cassa in acciao lucido. Si tratta di un modello molto versatile, perché il cinturino può essere sostituito dall’utente con uno di tipo diverso.

La gamma SolSuno si arricchisce di numerosi altri orologi, anche in versione da donna. Di questi desidero segnalare il SOL/700, disponibile in titanio e più sottile degli altri e il SolSuno Stealth, super resistente e subacqueo fino a 100 metri. Gli altri modelli sono illustrati sul sito ufficiale del produttore.

 

CONCLUSIONI

Dall’epoca in cui l’unico riferimento per misurare il tempo era la luce del sole, abbiamo inventato numerosi strumenti per catturare gli istanti che passano. I più precisi, gli orologi atomici, guardano l’universo infinitamente piccolo che costituisce la materia.
Il SolSuno è l’orologio da polso che riporta la luce al centro del nostro tempo, senza trascurare l’evoluzione tecnologica. Una meridiana digitale in cui sole e stelle sono rappresentati dai LED, microscopici emettitori di fotoni, che colorano i momenti importanti della nostra vita. Con al polso un simile gioiello, tutte le volte che vorremo sapere “che ora è”, verremo caricati dalla forza positiva della luce colorata.

Di seguito alcuni link utili:

Sito ufficiale inglese:
http://www.solsunotime.com/
Ordini e rivenditori internazionali autorizzati:
http://www.solsunotime.com/frameset_4.htm

Gli inventori del sistema SolSuno:
http://www.solsunotime.com/meettheinventor.htm

 

Solsuno in Spagna:
http://www.solsunotime.com/ssite.htm

Solsuno in Italia:
http://www.solsunotime.com/itasite.htm

Categorie:RECENSIONI Tag: , , , , ,